Appuntamento al Consolato.

Ciao a tutti,

VISTO APPROVATO 😀 Come sono sollevata!! Devo dire che sentire quella frase è stata davvero una figata!
Sono arrivata presto alle 07:50 ero fuori, menomale aggiungerei! Ho fatto pochissima coda, alle 08:15 ero dentro praticamente, ci sono dei passaggi burocratici che ti fanno fare per sicurezza, poi c’è d’aggiungere che io ho avuto anche la sfiga delle stampelle, ma sono stati tutti gentilissimi! Dopo che passi i controlli vai a fare l’intervista. Ti danno il numero e ti siedi e aspetti il tuo turno.
Cosa divertente che ho notato, è che magicamente in quel posto sono tutti più socievoli. Ovviamente tu non puoi salire con il cellulare, quindi ciò comporta a dover dialogare con il mondo reale! Incredibile… ah ah ah piccolo dettaglio 😉 Va beh ti chiamano 3 volte, documenti, impronte digitali e l’ultima è l’intervista!
Io ero convinta mi parlassero in lingua, invece no mi hanno fatto 3 domande in italiano e solo l’ultima in inglese… di una banalità mostruosa aggiungerei! E poi taaan VISTO APPROVATO! Ti senti quasi di barare per quanto sia facile ahahah Però ti senti subito un po’ americana… almeno cominci a sentire il profumo degli USA ahah
Mi hanno dato le istruzioni per il ritiro, e poi mi hanno dato dei fogli con scritto tutti i diritti dei lavoratori AMERICANI. E li davvero cominci a dire cavolo sono un lavoratore americanooo! ahhh che bella sensazione davvero! Ti senti già con un piede sull’aereo!!
Ebbene si anche questa è fatta, oggi mancano esattamente 60 giorni. Il tempo corre troppo, l’ansia sale ma devo dire che prevale la voglia di iniziare una nuova vita! Anche perchè stare qui diventa pesante ogni giorni di più…

Buona giornata,

Coral. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.